“Matteo, due parole su Bossi, poverino!”. Matteo Salvini, ad Alghero per il tour elettorale in vista delle Regionali in Sardegna, ha appena concluso l’intervento dal palco. Un simpatizzante della Lega, ai piedi del palco, gli urla due volte di dire qualcosa sul fondatore del Carroccio, Umberto Bossi, che lo scorso 14 febbraio è stato ricoverato con urgenza per un malore.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Caso Diciotti, il suicidio dei 5 stelle è un requiem per la democrazia

next
Articolo Successivo

Caso Diciotti, solo una forza si è assunta la responsabilità di decidere. E non è nei Palazzi

next