“Dopo l’incendio dello scorso dicembre, il Tmb di via Salario va chiuso definitivamente e l’area deve essere subito riqualificata. Non si può più perdere altro tempo”. È quanto afferma Stefano Pedica del Pd che ha partecipato alla manifestazione contro il Tmb organizzata dai cittadini. “Dopo anni di puzza e il maxi incendio, è ora di dire basta – aggiunge Pedica – I cittadini hanno bisogno di vedere atti ufficiali in cui si dica che tutto lo stabilimento chiuderà definitivamente e non verrà più utilizzato per i rifiuti. Devono essere ritirate le autorizzazioni al trattamento, allo stoccaggio e alla trasferenza. L’area deve essere bonificata e non deve diventare una nuova Malagrotta“.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Milano, in migliaia alla manifestazione No Cpr: “Vogliamo una società inclusiva e accogliente. Basta lager”

prev
Articolo Successivo

Milano, malore per conducente di autobus che sperona auto della polizia: tre agenti feriti

next