Prosegue la protesta dei pastori sardi che ormai sta coinvolgendo a macchia di leopardo tutta l’isola. Questa mattina decine di manifestanti sono arrivati a Nuoro dove sono stati accolti dal sindaco e presidente del Consiglio delle Autonomie locali Andrea Soddu, che si è unito alla loro protesta. I pastori hanno rovesciato il latte in piazza, davanti al municipio. “Hanno avuto grande rispetto del comune di Nuoro e hanno voluto portare la loro protesta e il loro dolore qui – ha detto il sindaco – Noi accogliamo con grande rispetto questi lavoratori, ora dobbiamo sederci tutti attorno a un tavolo e con le istituzioni competenti trovare una soluzione perché il lavoro e i prodotti di eccellenza di questa terra non possono essere sottopagati e svalutati in questo modo. Il Comune di Nuoro è al fianco dei pastori, come presidente del Cal e come sindaco della città capoluogo della Barbagia vogliamo che il lavoro e la dignità di queste persone siano messi al centro dell’agenda politica del Paese. Vogliamo una politica attenta a un comparto che coinvolge migliaia di nostri concittadini e merita rispetto”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lorenzo Farinelli, addio al medico 34enne di Ancona che aveva raccolto 500mila euro per curarsi dal non-Hodgkin

next
Articolo Successivo

Roma, pastori sardi davanti a Montecitorio. Cualbu (Coldiretti): “Versare il latte? Ci piange il cuore, ma serve gesto forte”

next