“Se hanno un briciolo di intelligenza, ascoltino questa piazza e aprano un confronto”. È il messaggio che il leader della Cgil, Maurizio Landini ha rivolto al Governo prendendo la parola dal palco di Piazza San Giovanni. “Noi siamo il cambiamento e chiediamo il cambiamento delle politiche del Paese. Noi vogliamo giustizia sociale e chiediamo una cosa molto precisa e cioè che al centro tornino la persona e il lavoro”