Scatto di irritazione del ministro dell’Economia, Giovanni Tria, nel corso della sua informativa nell’Aula della Camera sugli ultimi dati del Pil che hanno certificato che l’Italia si trova in recessione tecnica. “Ma stai zitto!“, ha detto il ministro, interrotto più volte, rivolto verso il deputato di Forza Italia, Renato Brunetta. A questo punto, è intervenuto il presidente della Camera, Roberto Fico, ricordando al ministro che “non si può in alcun modo dire ad un deputato di stare zitto”, cosa che normalmente fa lo stesso presidente dell’Assemblea. Tria, quindi ha detto: “Chiedo volentieri scusa al deputato”, ma i parlamentari di Pd e Forza Italia hanno continuato a interrompere l’intervento del ministro.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Venezuela, Di Maio a Guaidò: “Italia evita ogni ingerenza esterna, siano venezuelani a decidere del loro futuro”

prev
Articolo Successivo

Pil, Marattin scatenato contro Tria: “Lei è il peggiore di tutti, è responsabile di questo sfascio. Perché lo fa?”

next