Bagarre a Omnibus (La7) tra il deputato del Pd, Roberto Giachetti, e il sottosegretario alla Giustizia, Jacopo Morrone (Lega), sul caso Sea Watch.
Il politico leghista critica la richiesta di autorizzazione a procedere avanzata dal Tribunale dei ministri di Catania contro il ministro dell’Interno Matteo Salvini, a proposito della vicenda Diciotti: “Non possiamo permetterci che ci sia una magistratura che condizioni un governo“.
Poi torna sui migranti che si trovano sulla nave Sea Watch attraccata a Siracusa: “C’è una compagine medica che li assiste, non sono lasciati là in mezzo al mare senza nessun tipo controllo e abbandonati a se stessi. Anzi. Hanno 200 telecamere addosso, ricevono addirittura le visite dei parlamentari, che personalmente penso che sia una cosa non credibile. Questi parlamentari arrivano con gli occhiali da sole e la giacchetta firmata, fanno la visita, si fanno due foto e poi rilasciano un’intervista”.
“Ma cosa stai dicendo?” – insorge Giachetti – “Io spero che ti querelino. Dove era la giacchetta firmata, dove erano gli occhiali da sole? Ma potete usare argomenti più civili? Siete in grado di tenere un dibattito politico senza dire stronzate per forza?“.
“‘Stronzate’ non lo accetto”, replica Morrone.
Giachetti ribadisce: “Sì, sono stronzate. Stai dicendo una stronzata”.
“Il nostro è un governo che sta portando avanti una politica..”, obietta Morrone.
“Ma continui sempre con questo disco. Hai appena detto che sulla Sea Watch è andata gente con la giacca firmata. Ma che dici?”, ribadisce il parlamentare dem.
La polemica tra i due politici riesplode qualche minuto dopo, quando Giachetti spiega che con il governo gialloverde sono diminuiti gli sbarchi, ma sono aumentati i morti. Morrone interrompe il deputato: “Sono diminute anche le morti. Lo dicono i dati del ministro dell’Interno”.
“Eh, allora, se sono del ministro dell’Interno. Qui abbiamo il MinCulPop”, controbatte Giachetti, che poi sbotta con la conduttrice Alessandra Sardoni per le continue interruzioni dell’interlocutore e per la reprimenda ‘bipartisan’ della giornalista.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Educazione di genere, Santanché vs Luxuria: “Hai il pene quindi sei un uomo”. “Femmine si nasce e signore si diventa…”

next
Articolo Successivo

Diciotti, nei 5 Stelle si fa strada l’ipotesi-autodenuncia. Fioramonti: “Tutti responsabili, possibili colpi di scena”

next