Paura agli Australian Open durante l’incontro tra Ashley Barty e Maria Sharapova (per la cronaca, vinto dalla prima per due set a uno): alla fine del match la spidercam (la telecamera in grado di muoversi sia orizzontalmente sia verticalmente) ha un problema e va a schiantarsi contro la postazione dell’arbitro Alison Hughes, che fortunatamente se la caverà soltanto con un grande spavento. È in corso un’indagine per scoprire le cause dell’incidente.

Video Twitter/@bullant_wilson

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Imola, l’assemblea è surreale: solo due i presenti e la sindaca in imbarazzo: “Allora io voto favorevole…”

next
Articolo Successivo

La ditta non lo paga e l’operaio va su tutte le furie: i colleghi provano a fermarlo ma lui prende l’escavatore…

next