Paura agli Australian Open durante l’incontro tra Ashley Barty e Maria Sharapova (per la cronaca, vinto dalla prima per due set a uno): alla fine del match la spidercam (la telecamera in grado di muoversi sia orizzontalmente sia verticalmente) ha un problema e va a schiantarsi contro la postazione dell’arbitro Alison Hughes, che fortunatamente se la caverà soltanto con un grande spavento. È in corso un’indagine per scoprire le cause dell’incidente.

Video Twitter/@bullant_wilson

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Imola, l’assemblea è surreale: solo due i presenti e la sindaca in imbarazzo: “Allora io voto favorevole…”

prev
Articolo Successivo

La ditta non lo paga e l’operaio va su tutte le furie: i colleghi provano a fermarlo ma lui prende l’escavatore…

next