È l’oggetto cosmico più brillante mai scoperto ed è stato scoperto dal telescopio Hubble. Si tratta del quasar (nucleo galattico) più luminoso mai visto nell’Universo primordiale. Dopo 20 anni di ricerche, gli astronomi hanno identificato l’antico quasar – come comunica l’Esa – con l’aiuto di una potente lente gravitazionale. Questo oggetto unico fornisce una visione della nascita delle galassie quando l’Universo aveva meno di un miliardo di anni.

Intanto come riporta Nature la fotocamera grandangolare di Hubble ha smesso di funzionare l’8 gennaio ed è improbabile che gli ingegneri siano in grado di porre rimedio fino a quando non cesserà lo shutdown. Nel Goddard Space Flight Center della Nasa a Greenbelt, nel Maryland, la maggior parte dei dipendenti è in congedo involontario. E sono pochissimi quelli autorizzati a lavorare.