Mentre era in corso il negoziato tra Commissione europea e il governo inglese, il presidente Jean-Claude Juncker è stato immortalato dalle telecamere mentre, forse per gioco, spettina i capelli di una donna, Pernilla Sjolina (che lavora per l’istituzione di Bruxelles).
La ministra britannica del Lavoro, Amber Rudd, ha attaccato il presidente lussemburghese: “Va processato per molestie. Il suo comportamento nei confronti delle donne è sempre disgustoso. Un simile episodio, se fosse avvenuto nel Parlamento inglese, avrebbe portato all’accusa per molestie”. Rudd ha confessato di fingere di avere il raffreddore, ogni volta che incontra Juncker, per non doverlo salutare con baci e abbracci.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Israele: morto Simcha Rotem, l’ultimo combattente e sopravvissuto del Ghetto di Varsavia

next
Articolo Successivo

Gilet gialli, guerriglia in strada: poliziotto estrae la pistola e la punta contro i manifestanti. Forze dell’ordine in fuga

next