Mentre era in corso il negoziato tra Commissione europea e il governo inglese, il presidente Jean-Claude Juncker è stato immortalato dalle telecamere mentre, forse per gioco, spettina i capelli di una donna, Pernilla Sjolina (che lavora per l’istituzione di Bruxelles).
La ministra britannica del Lavoro, Amber Rudd, ha attaccato il presidente lussemburghese: “Va processato per molestie. Il suo comportamento nei confronti delle donne è sempre disgustoso. Un simile episodio, se fosse avvenuto nel Parlamento inglese, avrebbe portato all’accusa per molestie”. Rudd ha confessato di fingere di avere il raffreddore, ogni volta che incontra Juncker, per non doverlo salutare con baci e abbracci.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Israele: morto Simcha Rotem, l’ultimo combattente e sopravvissuto del Ghetto di Varsavia

next
Articolo Successivo

Gilet gialli, guerriglia in strada: poliziotto estrae la pistola e la punta contro i manifestanti. Forze dell’ordine in fuga

next