“Il mio obiettivo è un dialogo fra Salvini e Lucano“, parola di Vittorio Sgarbi che come sindaco di Sutri ha concesso la cittadinanza onoraria a Domenico Lucano diventato simbolo dell’accoglienza con l’esperienza di Riace. E, continua: “Pur mantenendo posizioni distinte, ma credo che un movimento che sta al governo, tenga conto di un’iniziativa così umanistica”.

Sgarbi non manca di attaccare la magistratura. A chi gli ha chiesto un giudizio sulle considerazioni dei giudici del riesame su Lucano (socialmente pericoloso e in preda a delirio di onnipotenza): “Io credo che siano socialmente pericolosi loro e siano rispecchiati nella formula del delirio di onnipotenza, proprio quello che connota il mondo della magistratura. D’altra parte avevano fatto la stessa operazione anche con Salvini, che è finita male. Con Lucano hanno infierito con uno più debole, per il momento secondo la Costituzione è innocente”