24 LUGLIO 2016, KAMIKAZE AD ANSBACH IN BAVIERA
Il 24 luglio un 27enne siriano, richiedente asilo, si fa esplodere nel centro di Ansbach, in Baviera, durante un festival musicale, ferendo 15 persone.

26 LUGLIO 2016, PRETE SGOZZATO A ROUEN
Il 26 luglio del 2016 due assalitori entrano durante la messa mattutina nella chiesa di Saint-Étienne-du-Rouvray, vicino Rouen, in Francia, e sgozzano padre Hamel mentre celebra. I due, Adel Kermiche e Abdel Malik Petitjean, vengono poi uccisi in un’operazione delle forze di sicurezza.

19 DICEMBRE 2016, MERCATINO DI NATALE DI BERLINO
La sera del 19 dicembre 2016, di lunedì, un camion si lancia sulla folla del mercatino di Natale di Berlino, provocando 12 morti. Il responsabile, il richiedente asilo tunisino Anis Amri, fu poi ucciso da due agenti a Sesto San Giovanni, vicino Milano.

LONDRA, WESTMINSTER, 22 MARZO 2017
Un assalitore, Khalid Masood, si lancia con un’auto sulla folla di pedoni sul ponte di Westminster, e poi passa la cancellata del Parlamento accoltellando a morte un poliziotto, prima di essere ucciso dagli agenti. Bilancio complessivo: sei morti compreso l’attentatore. Considerato l’azione di un lupo solitario, l’attacco si è verificato nel giorno del primo anniversario degli attentati a Bruxelles.

INDIETRO

Attentati, sei anni di terrore in Europa: da Tolosa a Charlie Hebdo, da Londra al mercatino di Natale di Berlino

AVANTI

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Strasburgo, spari al mercatino di Natale. “Due morti, 11 feriti”. L’attentatore in fuga: è asserragliato, conflitto a fuoco

next
Articolo Successivo

Argentina, maggiori libertà ai poliziotti: “Possono sparare senza aver intimato alt o se presumono che sospetto sia armato”

next