“Confido in un dialogo costruttivo, sicuramente avremo delle osservazioni e ci confronteremo con esse”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, prima del bilaterale con Angela Merkel, rispondendo a chi gli chiedeva se la manovra non cambierà anche a costo di una bocciatura. Nel pomeriggio, sulla manovra italiana si era espresso il commissario Güenther Oettinger secondo il quale l’Ue avrebbe respinto la legge di Bilancio, salvo poi precisare che fosse una sua opinione.