I partiti di governo in leggero calo, il Pd e Forza Italia in leggera ripresa. È questo il quadro emerso dal sondaggio odierno di Swg per La7 per quanto riguarda le intenzioni di voto degli italiani. Se confrontati ai dati raccolti il primo di ottobre, a distanza di una settimana sia la Lega che il Movimento 5 stelle perdono consenso: il partito di Salvini fa registrare un calo di 1,2% (dal 32,2% al 31%): si tratta di una flessione in negativo mai registrata da quando il Carroccio è al governo. Non va molto meglio, come detto, al Movimento 5 Stelle, che perde lo 0,8% (dal 29,8% al 29%). Fa da contraltare l’andamento del Partito democratico, che nell’ultima settimana ha guadagnato 1,5 punti, passando dal 15,7% al 17,2%. In crescita anche Forza Italia, che dal primo ottobre ad oggi ha guadagnato un punto: dal 7,3% all’8,3%. Per quanto riguarda i partiti minori, da segnalare il calo di Fratelli d’Italia (dal 4 al 3,5), la tenuta di +Europa di Emma Bonino (2,7%, +0,1%), di Leu (2,3%, -0,1%) e di Potere al popolo, che nonostante la scissione con Rifondazione comunista conserva il suo 2,1%. In calo, infine, la percentuale degli intervistati che ha preferito non esprimersi: se all’inizio di ottobre ammontava al 34,9%, a distanza di sette giorni è scesa al 33,7%.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Def, Savona: “Salvini e Di Maio? Intemperanza verbale, ma responsabili. Nessuno vuole lasciare l’Ue”

next