I senatori del Partito democratico hanno occupato l’aula della Commissione Affari costituzionali del Senato, dove si stava svolgendo la discussione sul decreto Milleproroghe. Il motivo? “Governo e maggioranza hanno deciso di troncare la discussione mandando il su provvedimento in aula senza relatore”, hanno spiegato dal gruppo dem. Per poi denunciare: “Ci vogliono impedire di fare opposizione, è inaccettabile”, ha aggiunto il capogruppo Andrea Marcucci. “Dicevamo che non avremmo fatto opposizione con i metodi usati dal M5s con i governi Renzi e Gentiloni? Loro urlavano senza costrutto, noi prendiamo atto dei loro atteggiamenti violenti. Siamo obbligati a denunciarlo con molta forza. Abbiamo occupato quando ci hanno impedito di continuare a confrontarci in commissione”, ha concluso Marcucci.