Urla, fischi e striscioni contro l’esponente 5 stelle, la deputata Rosalba De Giorgi, durante il sit-in degli ambientalisti organizzato ieri, proprio nel giorno della firma dell’accordo sull’Ilva, a Taranto. La parlamentare è stata costretta ad andare via scortata dagli agenti di polizia. Cittadini, comitati e associazioni erano scesi in piazza per rivendicare il diritto alla salute e per chiedere la chiusura del sito e la successiva bonifica

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Vicofaro, migranti trasferiti in un’altra parte della struttura. Don Biancalani: “Sindaco vuole chiudere l’intero centro”

prev
Articolo Successivo

Papa Francesco, “soldi non si fanno con i soldi ma col lavoro. No a sussidi se non puntano a ridare un’occupazione”

next