Polemiche in studio a L’Aria che tira – Estate, su La7, tra la giornalista del Corriere della Sera, Maria Teresa Meli, e Dino Giarrusso, candidato alle elezioni del 4 marzo col Movimento 5 stelle ma non eletto in Parlamento. “La democrazia diretta ha portato al ‘passo dell’oca’, la piattaforma Rousseau si basa su principi di regimi totalitari” ha detto la giornalista. “Lei racconta favolacce, capisco la sua sofferenza” ha risposto Giarrusso.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Il sogno infranto di Danès, a 24 anni bruciata dai trafficanti in un campo di prigionia in Libia

prev
Articolo Successivo

Romano (Pd) vs Mussolini: “Fico inascoltato nel M5s, gli propongo di iscriversi al nostro partito”. “Siete disperati”

next