Dal quartiere Citylife di Milano, dove hanno da poco preso casa Fedez e Chiara Ferragni, all’intramontabile lago di Como tanto amato da George Clooney, passando per la zona di Gran Madre a Torino scelta da Cristiano Ronaldo: ecco una panoramica stilata da Immobiliare.it dei luoghi d’Italia dove è possibile aggiudicarsi una proprietà “con vista”, se non altro su vip e paparazzi.

Milano, Roma e Torino

Partiamo proprio dal quartiere Citylife di Milano, in cui i coniugi Ferragnez si sono da poco trasferiti scegliendo come loro dimora un lussuosissimo appartamento con tanto di idromassaggio in terrazzo. Qui un trilocale costa circa 1,5 milioni di euro, mentre un quadrilocale può superare i 2 milioni: un prezzo ben lontano da quello richiesto in media nel capoluogo lombardo. Per acquistare un trilocale a Milano di circa 80mq occorrono infatti poco più di 261 mila euro. Ma certo in altre zone della città bisognerà rinunciare ai vicini superstar.
Se invece il vostro sogno è fare due palleggi davanti al box con un asso del calcio, allora potete scegliere la zona Gran Madre, a Torino, dove Ronaldo si è appena trasferito. Stando agli annunci pubblicati sul sito, la richiesta per le ville va dal milione ai 3 e oltre. Meno cari Parco Matarazzo al Vomero, scelto dal nuovo CT del Napoli Carlo Ancelotti, e l’Eurosky Tower a Roma dove vivono Francesco Totti e Ilary Blasi: qui i prezzi si aggirano rispettivamente intorno ai 1,5 milioni di euro per un appartamento con 5 locali e ai 960 mila per un trilocale.

Al mare, sul lago o in campagna

Le star che hanno scelto le località bucoliche italiane come buen retiro sono numerose. Prendiamo per esempio Meryl Streep, che si è innamorata di un paesino in provincia di Lecce, Tricase: se volete la meravigliosa attrice come vicina non dovrete indebitarvi in maniera eccessiva. I prezzi di mercato non sono particolarmente cresciuti dopo il suo arrivo, quindi potrebbero essere sufficienti circa 150 mila euro per una villetta. Salgono invece a 300 mila le quotazioni per un’abitazione a Porto Cervo, ma di dimensioni ben inferiori a quella di Flavio Briatore: chi punta a metrature importanti come la sua deve mettere in conto dai 1,5 milioni di euro (se è molto fortunato) agli 8 circa. Restando lontano dalle città, ma senza scegliere il mare, ecco che con circa 600 mila euro potrete aggiudicarvi una casa vicino all’intramontabile Gianni Morandi, sui colli bolognesi. E per avere un’idea di come si stia da quelle parti, basta che diate un’occhiata alla sua pagina di Instagram, sempre aggiornata con particolari di vita domestica.

Clooney per pochi, Sting più abbordabile

Per comprare una villa a Lario, sul lago di Como, la spesa parte da circa 500mila euro per una metratura ridotta e arriva facilmente ai 3 milioni per quelle maggiori (ma sono molti gli annunci con prezzo, si presume altissimo, disponibile solo su richiesta). Del resto in questo caso potreste avere come vicini George Clooney, Amal e i loro gemelli. Se proprio non vi avanzano così tanti soldi, potete optare per una villetta a Figline e Incisa Valdarno (FI), dove da tempo risiede il cantante Sting: sui 200 mila euro se ancora da ristrutturare o 600 mila euro (e oltre) se già abitabile.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Sardegna: il mercato immobiliare si conferma vivace

prev
Articolo Successivo

Emilia Romagna: segno più per il mercato immobiliare

next