Erasmo Palazzotto, in sala conferenze della Camera dei Deputati, attacca il governo: “Il ministro dell’Interno non può continuare a non rispondere alle questioni che gli poniamo. Nel Mediterraneo c’è una nave battente bandiera italiana che attua un respingimento collettivo vietato dal diritto internazionale. L’Italia deve farsi carico della legalità e assicurare la sicurezza delle persone e non deve essere complice dei crimini libici. Razzismo? Le istituzioni lo negano e lo legittimano. Serve un’assunzione di responsabilità. Continuando così si divide il paese e la violenza è alimentata dalle parole d’odio instillate da chi sta al governo”.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sondaggi, ciò che perde la Lega lo prende il M5s: area di governo al 60 per cento. Il Pd al 17, Potere al Popolo supera Leu

next
Articolo Successivo

Decreto Dignità, inizia l’esame degli emendamenti. Fraccaro: “Fiducia? Vediamo se manterranno gli accordi”

next