Ha sparato in aria con una pistola finta mentre passava un carabiniere in boghese. Che lo ha fermato ma poi è stato minacciato dallo zio del giovane. Per questo motivo i militari hanno arrestato un uomo di 34 anni con l’accusa di resistenza e minaccia aggravata a pubblico ufficiale: l’uomo era già alle forze dell’ordine per reati comuni.

Succede a Quarto, in provincia di Napoli, dove un carabiniere, che non era in servizio, stava passando in abiti civili in via Crocillo alla guida della sua vettura. A quel punto ha notato un giovane che – in piedi al margine della strada – ha estratto un revolver e sparato un colpo in aria, senza apparente motivo. Il militare si è fermato e ha chiamato il 112. Poi ha impugnato l’arma d’ordinanza e ha intimato al ragazzo di fermarsi ma il giovane è fuggito. Bloccato dopo un breve inseguimento a piedi – mentre sul posto erano arrivati i carabinieri – è a quel punto che è gli investigatori hanno scoperto come la pistola del ragazzo fosse in realtà una scacciacani privata del tappo rosso. Nel frattempo, però, sono scesi in strada i parenti del minore, tra i quali lo zio che si è rivolto con parole e fare minaccioso al militare. I militari lo hanno quindi bloccato e arrestato. Il minorenne, invece, è stato denunciato e affidato ai genitori.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Migranti, anche la Germania accoglie 50 persone: “Collaboriamo con Italia”. Navi militari ancora ferme davanti a Pozzallo

next
Articolo Successivo

A Tirana sarà demolito il teatro italiano: le accuse di speculazione gettano ombre sui negoziati Ue

next