Boato nel cuore di Parigi per la vittoria della Francia contro la Croazia nei Mondiali di Calcio di Russia 2018. Dopo il trionfo alla Coppa del Mondo, una marea umana sta convergendo verso gli Champs-Elysées, tra Place de la Concorde e l’Arco di Trionfo, intonando cori di ogni tipo tra fumogeni e bandiere bleu-blanc-rouge. “On est champions, on est champions”, grida la folla parigina, in una splendida giornata di sole, all’indomani della Festa nazionale del 14 luglio che celebra la Presa della Bastiglia del 1789.

La Marsigliese, l’inno nazionale della Francia, risuona ad ogni angolo di strada, tra Notre-Dame e la Torre Eiffel, mescolandosi al grido dei clacson tra caroselli di auto e motorini. I Bleus verranno ricevuti domani all’Eliseo dal presidente Emmanuel Macron, prima dei sfilare in corteo a bordo di un bus ‘imperiale’ sui Campi-Elisi. Dopo la prima Coppa del Mondo del 1998, esattamente vent’anni fa, i Bleus possono mettere una seconda stella sulla loro maglia nazionale.