“La musica cambierà a partire da Roma. Passando alla Pisana per caso ho visto un materasso e c’era scritto ‘questa è Roma’. Roma merita qualcosa di più e la riscossa partirà da qui”. Lo dice Matteo Renzi nel suo intervento in assemblea Pd. Di fronte ai brusii dalla platea di chi ricorda la vicenda Marino, Renzi replica: “Smettiamola di considerare nemici quelli accanto a noi. Solo chi non ha memoria immagina di dimenticare quel dibattito. Io allora ero presidente del Consiglio e mi battevo per la flessibilità. La decisione fu legittimamente presa dal Pd romano. Così mi fate pensare che la priorità non è cacciare la destra ma indebolire il ramo del centrosinistra, è segare il ramo su cui siete seduti”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Assemblea Pd, Boccia: “Se avessimo fatto accordo con M5s, oggi Salvini non detterebbe legge”

next
Articolo Successivo

Assemblea Pd, Renzi: “Accordo con M5s? Ho combattuto come un leone per oppormi. È la vecchia destra”

next