“La revoca della scorta a Ingroia? Un fortissimo pregiudizio ha colpito lui e tutti i magistrati che a vario titolo si sono occupati del processo Trattativa“. Lo dice Antonio Padellaro oggi a Roma, a margine della presentazione del nuovo libro di Antonio Ingroia, Le Trattative, al quale da alcune settimane è stata revocata la scorta.”Quello della trattativa è un processo che per molti non si doveva fare, uno strappo. Quindi tutti quelli che lo hanno avviato, e Ingroia è tra questi, ne hanno pagato le conseguenze”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ingroia ricevuto da Fico: “Ha preso a cuore la questione della mia scorta. Dal ministero dell’Interno, invece, silenzio”

next
Articolo Successivo

Via d’Amelio, Di Matteo: “Sentenza dice che il depistaggio inizia già nel 1992 con l’arresto di Scarantino”

next