Nella seconda giornata dei Campionati Italiani Allievi di Rieti, 53esima edizione, la scena è tutta per Larissa Iapichino. La lunghista figlia d’arte, sotto gli occhi di mamma Fiona May e Gianni Iapichino, pizzica il grande salto all’ultimo respiro della gara del lungo, con il titolo italiano già in tasca. La 15enne dell’Atletica Firenze Marathon atterra a 6,38 (+0.7) e diventa anche all’aperto la migliore allieva azzurra al primo anno di categoria (precedente 6,29 di Anastassia Angioi del 2011) e la quarta under 18 di sempre.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

A otto anni suona come il batterista dei Led Zeppelin: l’Imperdibile e tenera versione di ‘Good times bad times’

next
Articolo Successivo

Royal Family, anche Meghan “cade” sul tacco: lo scivolone è dietro l’angolo, ma il principe Harry la salva

next