Ripetila la parola migrante tante volte
dillo migrante ancora migrante migrare,
participio presente di viaggiare
a piedi nudi dentro l’acqua, tolte
le scarpe che si galleggia meglio.

Balbetta una preghiera a dio,
ma cura che abbia dentro quel participio
(benedetto sia il nuotatore sveglio).
guardalo il migrante, dài guardalo, passare quel confine
senza le scarpe, guardalo e pensa coi suoi piedi
(la terra che li taglia).

Rifletti infine:
quanto sei complice di ciò che vedi?

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Aquarius, la Terza Repubblica nel paese degli orchi

prev
Articolo Successivo

Aquarius, ‘Hanno fame e freddo, aiutateli’. Brindisi accolse 27mila migranti, l’Italia può salvarne 629

next