Dopo l’annuncio di Luigi Di Maio sul mancato aumento dell’Iva, all’assemblea generale di Confcommercio, ad esultare è anche Confindustria. “Una grande apertura del ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro che crea grandi aspettative. Ci auguriamo quanto prima un confronto. È in governo che vuole cambiare in meglio il Paese. Lasciamoli lavorare”, ha rivendicato. Per poi benedire l’ipotesi di ‘pace fiscale‘: “Può essere l’inizio di un rapporto diverso tra cittadino e Stato in una logica non conflittuale e recuperando un senso di comunità non divisiva e costruire un paese migliore”, ha aggiunto il presidente di Confindustria. Sull’Ilva, invece, ha chiarito: “Ancora nessun confronto, ma è un asset del Paese e non deve chiudere”. Da Di Maio, invece, ancora nessun commento sul dossier delicato dell’acciaieria.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, Di Maio all’assemblea di Confcommercio: “Iva non aumenterà e clausole si salvaguardia saranno disinnescate”

next
Articolo Successivo

Di Maio: “Non si bombardino i cittadini di leggi. La ricetta per far decollare le imprese è lasciarle in pace”

next