Dopo il giuramento i neo-ministri lasciano il Quirinale e sfilano davanti a cronisti per le domande di rito. Visibilmente emozionato Luigi Di Maio che si lascia andare ad un “Grazie Beppe”. Il titolare del Viminale, Matteo Salvini, puntualizza: “Gli italiani ci votato per dare sicurezza. Primo provvedimento? Ho molte idee”  mentre Giovanni Tria alle tante domande non risponde