“Se ci sono possibili massoni tra i nomi evocati per la squadra di governo M5s-Lega? Non mi pare, per ora non ho visto o letto di fratelli iscritti al Grande Oriente d’ItaliaQueste le parole del Gran Maestro del Grande Oriente d’ItaliaStefano Bisi, nel corso di una conferenza stampa alla sede della stampa estera, iniziativa nel corso della quale il Goi ha attaccato la clausola antimassonica presente nel contratto Lega-M5s. “È antidemocratica e anticostituzionale, non si può impedire la libertà di partecipazione alla vita pubblica”, ha attaccato Bisi. Per poi lanciare un appello a Mattarella: “Difenda i cittadini italiani, tutti”.

Sul nome di Giuseppe Conte, condiviso da M5s e Lega come possibile premier e convocato da Mattarella al Quirinale, ha invece spiegato: “Non l’ho mai incrociato, l’ho visto su giornali e in tv. Chiederemo un incontro? Sì, lo abbiamo fatto anche con Di Maio”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alitalia, Calenda: “Nazionalizzare? Falò delle vanità. Azienda troppo piccola per essere compagnia di bandiera”

next
Articolo Successivo

Savona e Conte, cosa ci trovano Salvini e Di Maio? Sono uomini dell’establishment

next