“I Rom dove li mettiamo? Sono persone così garbate, hanno un tale senso della vita, gli piace vivere sotto il cielo stellato. Se ne vanno dove vogliono, tranne che qui” Lo ha detto il presidente della regione Campania Vincenzo De Luca. “Mi affascina l’idea di fare il sindaco, non necessariamente di Napoli, perché è un ruolo operativo. Da ipotetico sindaco di Napoli, tra le prime cose farei sgomberare i campi rom ma non solo. Farei aprire i cantieri, creerei lavoro, garantirei i servizi sociali e il trasporto scolastico ai disabili. La mia regola è questa: chi si vuole integrare deve essere aiutato mentre chi vuole continuare, come capita a Scampia, a rubare la corrente, l’acqua e i cavi di rame se ne deve andare. Ovunque meno che qui”.