Un barcone di migranti si è rovesciato nella notte mentre cercava di raggiungere l’isola greca di Lesbo, nel mar Egeo. Nel naufragio, come riporta Anadolu, hanno perso la vita 7 afghani, tra cui 3 bambini. A lanciare l’allarme sono stati alcuni pescatori della zona. Immediato l’intervento in mare della guardia costiera di Ankara, che è riuscita a salvare 13 persone.

Il barcone, come riporta l’agenzia di stampa Anadolu, era partito dalla costa turca di Ayvacik, nella provincia di Canakkale, ed era diretto verso il territorio greco. Le persone a bordo erano tutte di nazionalità afghana, tranne un iraniano. Ancora ignote le cause dell’incidente.