“Un’astensione critica o benevola, chiamatela come vi pare. Questo è il mio suggerimento”. A proporlo è il presidente della regione Liguria, il forzista Giovanni Toti, che fuori da Montecitorio ha risposto ai cronisti a proposito del via libera di Forza Italia a un governo Lega-M5s. “Sarà Berlusconi a decidere”, ha poi aggiunto. “Non è in discussione una fiducia, al massimo un’astensione”. E sulla paura del voto, che avrebbe spinto FI a evitare le urne a luglio, Toti si è difeso: “Non è questione di paura, un voto in estate per avere gli stessi risultati sarebbe un esercizio ginnico

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, Toninelli (M5s): “Chiesto tempo a Mattarella. Berlusconi disponibile a passo indietro? Ce lo dirà Forza Italia”

next
Articolo Successivo

Generale Pappalardo: “Ho denunciato Cruciani e Parenzo per stalking. Governo? Farei ministro Difesa, ma fuori il Pd”

next