Il primo aprile scorso avevano picchiato una donna disabile all’interno del Roxy Bar, nel quartiere Romanina. La mattina dell’8 maggio gli uomini della squadra mobile hanno arrestato i responsabili dell’aggressione appartenenti ai clan Casamonica e Di Silvio. Si tratta di Antonio Casamonica, Alfredo, Enrico e Vincenzo Di Silvio, a cui vengono contestati i reati di violenza privata, lesioni personali e danneggiamento aggravati da metodo mafioso. Dopo il blitz delle forze dell’ordine e l’arresto, uno dei quattro si è rivolto a giornalisti e fotografi: “Infami, maledetti, pezzi di merda”.

 

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bus in fiamme, abitare a Roma comincia a far paura

next
Articolo Successivo

I Casamonica li denunciano solo i cittadini onesti

next