“Renzi ha rovesciato il tavolo voluto da Mattarella, così si trascina il percorso istituzionale nelle diatribe interne di un partito”. Così commenta Cesare Damiano, esponente della minoranza dem, l’attesa per la direzione del Pd dove ci sarà la resa dei conti di un partito nuovamente in acque agitate dopo l’intervento a gamba tesa dell’ex segretario Matteo Renzi nel dibattito sul tavolo con i Cinque stelle incoraggiato dal presidente della Repubblica. “Io darò la fiducia a Martina, mi aspetto che tutti gliela diano”, ha concluso

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pd, verso la resa dei conti in direzione: dai renziani ipotesi rinnovo fiducia a Martina fino all’assemblea

next