Dramma alla gara Parigi-Roubaix. Non ce l’ha fatta Michael Goolaerts, ciclista belga di 22 anni, caduto a terra durante la corsa in seguito a un arresto cardiaco.  Il corridore della Vérandas Willems-Crelanstato è stato trovato dai medici disteso a terra lungo uno dei primi tratti di pavé del percorso, nei pressi di Viesly. Soccorso e rianimato Goolaerts è stato poi ricoverato d’urgenza all’ospedale più vicino ma è morto poco dopo le 22

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Lecce, genitori distratti per un selfie: bimbo nel passeggino finisce in mare

prev
Articolo Successivo

Ciclismo: benvenuti alla Paris-Roubaix, ‘l’inferno del nord’

next