Lo splendido lungomare di Porto Cesareo, l’Isola dei Conigli sullo sfondo e qualche secondo di troppo per scegliere l’inquadratura perfetta. La distrazione da selfie di una giovane coppia pugliese poteva trasformarsi in tragedia. Impegnati a fissare quel momento in una foto, i due hanno perso di vista il passeggino con il loro bambino che, lasciato senza freno e spinto dal vento, ha iniziato a camminare ed è caduto nelle acque del Porto Vecchio.

I due non si sono accorti di nulla, ma alla scena ha assistito un passante che è intervenuto ed è riuscito a recuperare il piccolo. La vicenda è stata riportata dal Nuovo Quotidiano di Puglia. Dopo l’intervento del passante, il piccolo è stato portato in un bar vicino e visitato dai medici del 118 arrivati sul posto. Per il neonato solo tanto spavento ma nessuna conseguenza.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pomezia, costruivano armi da guerra per gli Emirati Arabi senza licenza: 2 arresti Trattative anche con Usa, Qatar e Libano

next
Articolo Successivo

Papa Francesco risponde a chi lo accusa di essere comunista: “Povertà e migranti non sono temi marginali”

next