Sabato 7 aprile il nuovo numero di Fq Millennium. Carlo Lucarelli racconta una Repubblica fondata sui segreti. Flavio Carboni parla della sua vita tra Cossiga, Calvi, Pippo Calò, Dell’Utri e Verdini.  La guardia di finanza spiega come si addestrano gli infiltrati, mentre i giornali tacciono sul vescovo di Milano che ha coperto un prete pedofilo. Intanto Geppi Cucciari commenta le elezioni: è una rivolta. E la rete ci spia.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Il Codice privacy è abrogato e il Regolamento Ue non si può applicare. Abbiamo scherzato

prev
Articolo Successivo

Le lacrime del fotoreporter scarcerato: “In carcere da innocente”. Era in Serbia per documentario sui profughi

next