Nel ring televisivo di The Match, sotto l’occhio del moderatore Andrea Scanzi, carnivori e vegani incrociano i guantoni nella puntata di venerdì 30 marzo alle ore 23.30 sul Nove nella quale diranno la propria lo chef Gianfranco Vissani e la “pasionaria” dei vegani Daniela Martani. Esordisce lo chef amante della carne, spiegando la sua alimentazione con grande soddisfazione: “Ho mangiato il cane, il gatto, scorpioni, persino le larve”. Daniela Martani lo ammonisce con disgusto: “Chi mangia carne si assume il rischio di beccarsi un tumore, un infarto o un ictus”. “Quindi un po’ se la cerca”, tira le somme l’arbitro Andrea Scanzi. “Certo”, conferma Martani. Scanzi le chiede se i macellai siano da considerare degli assassini: “Certo, come li vuoi chiamare?”. Il carnivoro Vissani sbotta e la butta sullo scherzo: “Siete intolleranti! I vegani sono una razza anzi una setta, e devono morire tutti, tranne te Daniela”. Scanzi chiede: “I negozi che vendono carne e pesce devono chiudere?”. “Deve essere eliminata la cultura della carne”, taglia corto Martani che lancia una “proposta”: “Carcere per i genitori che portano i bambini a mangiare hamburger al fast food”.

La settimana scorsa “The Match” (cinque episodi da 30 minuti) ha visto scontrarsi sul tema della ludopatia l’accusatrice Selvaggia Lucarelli e la “vittima” Marco Baldini. La puntata di domani, che fa parte di una serie originale prodotta da Loft Produzioni per Discovery Italia, sarà disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play). Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, Sky Canale 145 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Belve, ospite Roberta Bruzzone: “Scateno invidia perché ho successo e sono bella. Molti vorrebbero stare al mio posto”

next
Articolo Successivo

La Confessione, ospite Matteo Cambi: “Avevo un impero, dopo il carcere anche Briatore mi ha lasciato solo”

next