“La mia vita, vista con gli occhi di un esterno, può scatenare molta invidia e gelosia”. Ne è convinta Roberta Bruzzone, ospite mercoledì 28 marzo alle 23.30 nel programma “Belve” condotto dalla giornalista Francesca Fagnani. “Lei scatena invidie perché è una donna molto popolare?”, chiede la giornalista. “Scateno invidie per vari motivi – risponde la criminologa -, faccio un lavoro che la maggior parte della gente molto probabilmente sogna di fare, mi occupo con successo di questo tipo di attività da svariati anni, ho molta visibilità televisiva, godo di grande credito in tantissimi ambienti e sono anche una bella donna”. Insomma, riconosce l’esperta di crimine, “non mi nascondo”. “La invidiano più gli uomini o le donne?”, domanda ancora Francesca Fagnani. “Forse per motivi diversi, mi invidiano entrambe le categorie – dichiara la Bruzzone -, anche se ho subito parecchio l’invidia maschile, molto più di quella femminile, in effetti”. “Colleghi?”, replica la cronista. “Colleghi è una parola grossa: presunti, aspiranti colleghi”, chiosa la criminologa.

Oltre a Roberta Bruzzone, sarà ospite di Belve anche l’ex camorrista Cristina Pinto. Per lei, un’intervista a tinte forti: “Ero Nikita, la donna che sparava per il clan”, afferma. “Il clan Perrella era attivo nella droga?”, chiede Francesca Fagnani riferendosi al boss Mario Perrella, fratello di Nunzio, ex ras dei rifiuti e gola profonda dell’inchiesta ‘Bloody money’ di Fanpage, che ha scosso la politica campana a ridosso delle elezioni. “Sì, cocaina, eroina, fumo”, ammette la Pinto. “Lei spacciava?”, incalza la conduttrice. “No, spacciare è un cosa e…” esita Cristina Pinto “sparare è un’altra”, insiste Francesca Fagnani. “Sì, ognuno ha un ruolo, io facevo i recuperi per il clan”.

“Belve” (otto episodi da 30’ in cui vedremo oltre a Annamaria Bernardini De Pace Adriana Faranda, Alessandra Mussolini e Francesca Immacolata Chaouqui, Roberta Bruzzone e l’ex camorrista Caterina Pinto, anche Giuliana de Sio e Marina Cicogna) è una serie originale prodotta da Loft Produzioni per Discovery Italia e sarà disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play). Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, Sky Canale 145 e Tivùsat Canale 9.