Sono più di mille i luoghi che sabato e domenica apriranno le porte ai cittadini per farsi conoscere e per raccontare la loro storia. Anche quest’anno grazie al Fai, Fondo ambiente italiano e ai suoi cinquanta mila volontari, palazzi solitamente inaccessibili, aree archeologiche, colonie marine abbandonate, chiese e monumenti si sveleranno. Ogni regione ha i propri appuntamenti che potete trovare sul sito www.giornatefai.it ma tra i protagonisti ci sono soprattutto i borghi, i paesi meno conosciuti che nascondono “sorprese” architettoniche che non ci aspetteremmo.

Abbiamo fatto per voi un viaggio tra queste realtà. Ecco undici di questi “gioielli” da scovare con mappa alla mano.