Sono più di mille i luoghi che sabato e domenica apriranno le porte ai cittadini per farsi conoscere e per raccontare la loro storia. Anche quest’anno grazie al Fai, Fondo ambiente italiano e ai suoi cinquanta mila volontari, palazzi solitamente inaccessibili, aree archeologiche, colonie marine abbandonate, chiese e monumenti si sveleranno. Ogni regione ha i propri appuntamenti che potete trovare sul sito www.giornatefai.it ma tra i protagonisti ci sono soprattutto i borghi, i paesi meno conosciuti che nascondono “sorprese” architettoniche che non ci aspetteremmo.

Abbiamo fatto per voi un viaggio tra queste realtà. Ecco undici di questi “gioielli” da scovare con mappa alla mano.

Giornate Fai di Primavera, un viaggio tra i gioielli nascosti d’Italia. Dal Trentino alla Sicilia, 11 luoghi da scoprire

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Energie rinnovabili, il decreto del governo è in alto mare: in ritardo gli investimenti. E gli operatori criticano la bozza di legge

next
Articolo Successivo

Francia: nasce il codice giuridico per animali. Un maiale sarà meno infelice di non essere nato cane

next