E’ toccato a Luigi Di Maio annunciare l’accordo per la presidenza delle Camere. Dopo aver ringraziato Riccardo Fraccaro per il volontario passo indietro, ha introdotto Roberto Fico, che sarà il prossimo presidente della Camera dei Deputati. Allo stesso tempo Di Maio ha spiegato che il Movimento 5 Stelle al Senato sosterrà la candidatura di Maria Elisabetta Alberti Casellati, berlusconiana della prima ora.

“I leader del centrodestra confermano che le intese intercorse in questa fase non sono prodromiche alla formazione di un governo e che non avranno nessuna influenza sul percorso istituzionale successivo per il quale l’indicazione spetterà al presidente della Repubblica. Confermano che in ogni caso vi è l’impegno di tutte le forze politiche del centrodestra a non ricercare accordi individuali per la formazione del governo”. E quanto si legge in un comunicato diffuso al termine del vertice tra Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Nuovo governo, Pd e FI non hanno ancora capito cosa (non) vuole il popolo

prev
Articolo Successivo

Camere, il saluto di Alessandro Di Battista: “Oggi giornata storica. Strategia è stata ottima”

next