Il presidente di un’associazione sportiva di Oria (Brindisi), un uomo di 48 anni, è stato arrestato con l’accusa di aver abusato di una tredicenne. Nei suoi confronti i poliziotti della Squadra Mobile di Brindisi hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a firma del gip Tea Verderosa, su richiesta del pm Paola Palumbo.

L’uomo è accusato di pedofilia. A quanto si è appreso, le indagini sono partite dalla denuncia dei genitori della ragazzina che inizialmente aveva taciuto e poi si è confidata con la madre. L’indagato sarà interrogato domani dal gip che ha motivato l’ordinanza di custodia cautelare anche con il pericolo di reiterazione del reato.