C’è una nuova station wagon in circolazione: il che, vista l’irrefrenabile smania di suv, è già di per sé una notizia. Si tratta della rinnovata Volvo V60, una giardinetta di lusso che andrà a battagliare con mostri sacri come l’Audi A4 Avant e la Mercedes Classe C familiare.

L’ultima nata del marchio svedese è anche un “impegno mantenuto” nei confronti della clientela: “Chi guida una station wagon è un cliente importante per il nostro business ed è così da generazioni ormai,” sostiene in una nota ufficiale Håkan Samuelsson, Presidente e ad di Volvo Cars. “La nuova V60 fa onore a questa tradizione, facendola al tempo stesso progredire in modo significativo”.

Lunga 4,76 metri, la vettura condivide quanto di meglio visto sulle Volvo di ultima generazione, a cominciare dalla piattaforma modulare SPA (Architettura di Prodotto Scalabile), già usata per la XC60 e per le declinazioni della serie 90. La V60 viene proposta con due varianti di propulsore ibrido plug-in: l’unità ibrida plug-in T6 Twin Engine con trazione integrale – eroga una potenza di 340 Cv – o l’ibrida plug-in T8 Twin Engine, da 390 Cv, sempre 4×4. Ma ci sono anche i motori benzina tradizionali da 2 litri turbo (250 e 310 Cv) ed i gettonati turbodiesel 2 litri da 150 e 190 Cv.

All’interno l’impostazione è quella vista sulla XC60: la plancia è dominata dal sistema di infotainment touchscreen, compatibile con Apple CarPlay, Android Auto e i dispositivi 4G. La strumentazione tachimetrica è di tipo digitale. Fa parte del corredo di serie la frenata automatica di emergenza con riconoscimento pedoni, ciclisti e animali di grandi dimensioni (ebbene si, in Svezia sono un problema).

Molto avanzato il sistema “Pilot Assist”, che assiste il conducente in fase di sterzata, accelerazione e frenata su strade “ben contrassegnate” fino a una velocità di 130 km/h. Mentre l’“Oncoming Lane Mitigation” avverte il conducente in caso di sconfinamento dalla corsia di marcia, correggendo automaticamente la sterzata. La V60 sarà disponibile anche con “Care by Volvo”, la formula a canone fisso mensile che consente di utilizzare l’auto senza acquistarla e senza anticipo.