Dopo aver separato il suo blog dal Movimento 5 stelle Beppe Grillo ricompare sul palco di Torre del Greco, accanto a Luigi Di Maio in una delle tappe del tour elettorale. E lo fa in uno dei momenti più difficili del Movimento, con il caso “rimborsopoli” scoppiato dopo l’inchiesta de Le Iene.  “Luigi ha detto bene, se vi dicono che tanto sono tutti uguali, questo è l’alibi che si crea uno per non fare nulla – ha detto Grillo dal palco –  Noi il 4 marzo saremo con voi, votate o non votate M5s”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Elezioni, Renzi: “Grasso? Su tetto stipendi prende in giro. È del partito di D’Alema, migliore amico di Berlusconi e Salvini”

prev
Articolo Successivo

Restituzioni M5s, Di Maio presenta i suoi bonifici: “Ho versato 370mila euro. Renzi ha restituito solo Berlusconi”

next