“Fare manifestazioni di estrema sinistra il giorno del ricordo delle Foibe, il 10 febbraio, laddove da dieci anni siamo in piazza per ricordare le vittime, è soffiare sul fuoco. Il ministro dovrebbe avere più accortezza per cercare di evitare qualsiasi scontro fisico”. Lo ha detto Simone Di Stefano candidato premier di Casapound, in una conferenza stampa alla Camera, a proposito delle manifestazioni antifasciste previste per domani in molte città, a cominciare da Macerata. “Non è il momento di andare a fare cortei in Italia”, dice