“Se la nuova linea del tram non sarà pronta entro il 15 febbraio invito tutti a mangiare”. Disse così, incautamente, il sindaco di Firenze Dario Nardella. E oggi migliaia di fiorentini su Facebook organizzano una cena con il primo cittadino. Da questa vicenda, che è lo specchio della politica di annunci inaugurata da Matteo Renzi, parte l’inchiesta di quattro pagine che il Fatto Quotidiano domani – giovedì – dedicherà a Firenze. Un’inchiesta che prende spunto dalle grandi opere per cui Firenze ha ricevuto 3 miliardi di euro. Dal Tav alla Caserma dei Marescialli. Alcune mai realizzate, altre finite ma oggetto di inchieste. E infine proprio il tram. Che non è pronto e ha collezionato anni di ritardi. Mentre i costi ormai hanno raggiunto livelli record: dieci volte quanto costano all’estero.

Ecco la faccia nascosta della politica di Renzi-Nardella svelata dall’inchiesta di Davide Vecchi: gli annunci e i flop. Come la sparata dell’ordinanza contro la prostituzione per strada: dopo quattro mesi si contano 24 multe e molti ricorsi.
Firenze è splendida, unica al mondo. Ma restano vecchi e nuovi problemi: come l’alcol senza controllo nelle zone della movida. Scopriamoli e affrontiamoli insieme, dopo aver letto le quattro pagine sul fatto quotidiano di domani.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sul Fatto del 7 febbraio: tre Procure smontano la rete che ha provato a fermare l’inchiesta contro l’ad Descalzi

next
Articolo Successivo

Autostrade, il ministero dei Trasporti pubblica gli atti delle concessioni. Senza i dettagli economico-finanziari

next