Italiani, popolo di cantanti. Soprattutto nella settimana del Festival dei Fiori ci riscopriamo “usignoli” e amanti della musica. Al punto che il sito specializzato in compravendita di auto e moto Autoscout24 si è preso la briga di andare a vedere quali sono le hit di Sanremo che agli automobilisti italiani piace canticchiare mentre sono al volante.

L’indagine ha infatti confermato che quasi la metà degli intervistati (46%) è interessata a seguire in radio, mentre guida, programmi dedicati al festival e relativi motivetti orecchiabili. Nonostante il 45% di loro sia consapevole che ormai il mercato discografico sia composto soprattutto da gente uscita dai talent show.

Non è un caso che tra coloro di cui si sentirà di più la mancanza sul palco dell’Ariston sono stati indicati i Maneskin (10%) e Francesca Michielin (32%), entrambi “prodotti” di X-Factor. Ma la nostalgia sarà anche per Loredana Bertè (17%), Morgan (9%), Orietta Berti (8%), Marco Carta ed Enrico Papi (7%). Mentre il popolo canterino delle quattro ruote non vede l’ora di ascoltare “Arrivedorci” di Elio e le storie tese (15%), “Rivederti” di Mario Biondi (13%), “Senza Appartenere” di Nina Zilli (11%).

Ma veniamo alle canzoni più gettonate. “Occidentali’s Karma” di Gabbani ha ottenuto il 21% delle preferenze tra quelle più attuali, e si piazza al primo posto grazie a un ritmo senza dubbio coinvolgente. Al secondo posto, entrambe con il 7%, troviamo “Un giorno mi dirai” degli Stadio e “Grande amore” de Il Volo.

Se invece si fa un passo indietro, ai grandi successi passati, c’è spazio per i mosti sacri: “Vita Spericolata” di Vasco Rossi, che non ebbe successo immediato a Sanremo, “Gianna” di Rino Gaetano e “4 marzo 1943” di Lucio Dalla. In tema di amarcord, c’è spazio anche per l’attuale presentatore del Festival Claudio Baglioni: i brani del cantautore romano più ascoltati in macchina sono “Questo piccolo grande amore” e “Strada Facendo” con il 23% delle preferenze, seguiti da “Mille giorni di te e di me” (14%) e “Avrai” (12%).