L’ospite d’onore del Villaggio Rousseau organizzato dal M5s a Pescara, il sociologo ed esperto di media Derrick De Kerckhove, smonta una teoria cara ai pentastellati M5S. “La democrazia diretta non c’è, c’è la ‘spia diretta’ che promette una cosa pericolosa: la legge del numero. Gli algoritmi non sono per niente democratici. Oggi la democrazia è gestita da un po’ di volontà umana e da una quantità di rete“, ha detto parlando in conferenza stampa, prima del suo intervento sulla cittadinanza digitale