“Non metto in dubbio che ci siano bravissime persone che sono state escluse, ma ci sono un capo politico e un garante che si assumono delle responsabilità. Hanno ritenuto che qualcuno non era ancora pronto per un’esperienza parlamentare. Ma noi abbiamo potuto candidare migliaia di persone e fatto scegliere da migliaia e migliaia di iscritti”. Alessandro Di Battista ha commentato così le polemiche scoppiate sulle votazioni per scegliere i candidati al parlamento del Movimento 5 Stelle.  “E’ normale che ci siano delle polemiche – ha aggiunto – ma questo fa parte delle nostre regole interne”.

“Da noi – chiude il pentastellato – ci sono migliaia di persone che si sono potute candidare liberamente e che hanno votato. I partiti politici, invece, decidono di candidare Casini per premiarlo del lavoro politicamente sporco che ha provato a fare, senza esito, in commissione Banche, provando a salvare la sottosegretaria Maria Elena Boschi senza neanche riuscirci”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni, Berlusconi come De Benedetti: “Renzi? Una promessa in cui ho creduto”. E su Di Maio: “Bel faccino, ma inadatto”

next
Articolo Successivo

Elezioni, “i mercati tifano larghe intese. Vittoria M5s scenario peggiore. Ma le promesse di tutti i leader aumentano debito”

next