“Nessuno nel centrodestra è razzista ma d’ora in poi Fontana conti fino a dieci”. Maurizio Gasparri suggerisce cautela al candidato governatore del centrodestra, il leghista Attilio Fontana, nell’occhio del ciclone per le sue dichiarazioni “Parlare di razza è sbagliato, è stato un errore del quale si è scusato, credo sia stato dovuto non al razzismo ma ad ‘imperizia dialettica’ – prova a a spiegare Gasparri – sono i primi giorni in cui uno si trova sbalzato ad un ruolo così importante, questo dimostra che le candidature importanti devono essere maturate e sedimentate”. Ed arriva il soccorso comunicativo azzurro per Fontana: “Io esprimo preoccupazione per il calo demografico, per le ‘culle vuote’ in Italia ed Europa: Fontana faccia tesoro nelle mie parole, se le scriva e se le condivide le può ripetere. Errare è umano perché perseverare è diabolico” conclude Gasparri.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Regionali Lazio, l’accordo tra Grasso e Zingaretti ci dice cos’è Liberi e Uguali

next