Hanno provato a caricarla forzatamente in auto per trasferirla nel paese d’origine, in provincia di Avellino, perché lei voleva farsi suora. A cercare di rapire la 25enne sono stati il padre e il fratello, arrestati il 22 dicembre a Milano per sequestro di persona. Gli agenti della volante del Commissariato Comasina sono intervenuti, a seguito di segnalazioni giunte al 113, in via Pantaleo a Milano, quando i due uomini, di 59 e 28 anni, hanno tentato forzatamente di caricare in auto la ragazza per portarla in provincia di Avellino.

I due familiari, che non volevano che la 25enne entrasse in convento, dopo averla stordita in casa somministrandole sonnifero con il concorso della madre, italiana di 52 anni, che è indagata, l’hanno trascinata fino all’auto. A quel punto la giovane è riuscita a liberarsi, divincolandosi, e ha richiamato l’attenzione dei passanti chiedendo aiuto. Le indagini per la ricostruzione degli eventi sono state coordinate dal pm della Procura della Repubblica di Milano David Monti e l’arresto è stato convalidato nella mattinata di ieri.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Milano, soccorritore palpeggia bimba di 10 anni in ambulanza: arrestato

next
Articolo Successivo

Mantova, Elisa Nizzoli sui messaggi con il sindaco Palazzi: “Era un gioco, una vanteria”

next