Il Movimento 5 stelle ha chiesto le dimissioni dalla città metropolitana di Roma a Fabio Fucci, sindaco di Pomezia che ha da poco annunciato correrà per il terzo mandato con una lista civica. Il primo cittadino si è rifiutato e ha invece accettato di riconsegnare le deleghe da vicesindaco. In un primo momento era sembrato che la decisione in proposito fosse stata rimandata.

“Oggi nel corso della riunione della maggioranza M5s della città metropolitana”, ha spiegato il presidente del gruppo nella città metropolitana Paolo Ferrara, “sono state chieste le dimissioni di Fabio Fucci da consigliere dell’ente. Dimissioni che sono state escluse dal diretto interessato che, però, riconsegnerà le deleghe attribuitegli. D’accordo con la maggioranza, la sindaca della città metropolitana, Virginia Raggi, ha annunciato la revoca della nomina di Fabio Fucci a vicesindaco della città metropolitana”. Nei giorni scorsi era intervenuto lo stesso Luigi Di Maio, dicendo che Fucci era fuori dal Movimento 5 stelle.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Filippo Piccone, deputato recordman di assenze lascia all’ultima seduta prima dello scioglimento: “Motivi personali”

prev
Articolo Successivo

Elezioni, l’annuncio di Laura Boldrini: “Il mio impegno continua con Liberi e Uguali”

next